4_edited_edited.jpg

L'IMPORTANZA DEI RITUALI

 

Oggi viviamo tutto quello che ci accade in modo accelerato, con reazioni automatiche, senza darci il permesso di dare valore a chi siamo ascoltando noi stessi in profondità e sentendo cosa accade nel nostro corpo, cosa accade rispetto al nostro rapporto con la natura e con gli altri.
Vivere nello spirito significa conoscere, percepire e comprendere che l'essere umano è molto più della materia che si manifesta.Per connettersi con il proprio spirito e comprendere come lo spirito entri in relazione con le forze non manifeste, l'essere umano ha sviluppato rituali fin dai tempi più antichi.

Il corpo essendo l’intermediario, il guardiano, il contenitore di tutte le nostre percezioni, sensazioni e sentimenti, della nostra energia e forza vitale e, naturalmente, della nostra storia personale, lui stesso ed il suo movimento  diventa un campo de relazione con il mondo, un strumento de conoscenza, pensiero ed espressione.

Il rituale è un modo di sentire il potere, la forza e la capacità trasformativa che l'individuo ha quando è connesso con altri, guardando tutti allo stesso obiettivo e con una sola volontà di essere e di fare.

La consapevolezza di essere vivi si percepisce chiaramente assieme gli altri, quando celebriamo, aggiungendo felicità e bellezza alla grande realtà di stare insieme vivendo le stesse esperienze con diverse individualità, portandoci a sperimentare la ricchezza e la guarigione.
Con l'ausilio della Psicogenealogia, dei Tarocchi, della Terapia Corporea e della Ritualità Cerimoniale, cerco di facilitare il processo di guarigione di ogni partecipante, sia nel lavoro individuale sia in quello di gruppo per trasformare il nostro rapporto  con gli altri, con gli antenati, con noi stesi ed con la natura. 

3.jpg